- lega delle cooperative del circondario imolese -
home arrow comunicati stampa
sabato 14 dicembre 2019
 
 
comunicati stampa
7 SETTEMBRE 2011 - MANOVRA - DIREZIONE LEGACOOP Stampa E-mail
"PREOCCUPATI PER LA SITUAZIONE DEL PAESE, INACCETTABILE L'AUMENTO DEL PRELIEVO SULLE COOPERATIVE"
Roma, 7 settembre 2011 - La Direzione Nazionale di Legacoop, riunita in seduta straordinaria, ha ribadito la preoccupazione per la situazione economica e finanziaria del Paese ed ha verificato le gravi difficoltà che anche le imprese cooperative incontrano nella loro attività quotidiana, come riflesso diretto di processi innescati dalla crisi in atto: calo dei consumi, problematicità del rapporto con le pubbliche amministrazioni sul piano del mantenimento delle attività in appalto, crisi drammatica di alcuni settori (in particolare costruzioni ed immobiliare). Preoccupano, insomma, la capacità di tenuta complessiva del Paese e le sue conseguenze su un sistema, quello cooperativo, che, per difendere l’occupazione a fronte della crisi, ha operato significative riduzioni dei margini: una situazione sopportabile nel breve termine, ma che nel medio-lungo, traducendosi nella concreta impossibilità di nuovi investimenti, determinerebbe situazioni di criticità e di perdita di prospettiva per gran parte delle imprese cooperative.
Leggi tutto...
 
6 SETTEMBRE 2011 - VISITA DI S.E. MONS. TOMMASO GHIRELLI VESCOVO DI IMOLA ALLA MOSTRA DI LEGACOOP Stampa E-mail
isol4756web.jpg





















S.E. Monsignor Tommaso Ghirelli, Vescovo di Imola
, accogliendo l’invito di Legacoop Imola, nel pomeriggio odierno ha visitato la mostra fotografica-documentaria “1911-2011 Le donne, le cooperative, l’associazione” allestita presso le sale espositive di Palazzo dal Pozzo in Via Emilia n.25 ad Imola (sede di Legacoop), in occasione del centesimo anniversario della costituzione della Federazione Circondariale Imolese delle Cooperative di Produzione e Lavoro.
Dopo avere espresso apprezzamento per l’iniziativa che tende a valorizzare e diffondere il ruolo di tante donne e tanti uomini, la presenza cooperativa nella Comunità locale, il suo profondo radicamento nel territorio ed il contributo fornito per la crescita e trasformazione economico-sociale della realtà Imolese, il Vescovo Ghirelli ha colto l’occasione per soffermarsi con il Presidente di Legacoop Imola, ad analizzare la situazione e le prospettive della Comunità Imolese, il ruolo svolto dalle cooperative del Circondario, anche alla luce della difficile situazione economico-finanziaria internazionale e della crisi anche valoriale che sta attraversando il Paese e delle azioni ed iniziative che le Istituzioni locali, unitamente alle rappresentanze economiche e sociali, hanno promosso e programmato. In particolare in un momento in cui il movimento cooperativo è preso di mira da parte del Governo, il Presidente di Legacoop Imola ha voluto richiamare e sottolineare l’attestazione di stima e la richiesta di un diverso trattamento avanzato dalla Chiesa. Non più tardi di venerdì scorso il Segretario di Stato Vaticano Cardinale Tarcisio Bertone aveva infatti affermato: “Mi sembra che il mondo virtuoso delle cooperative, un mondo da apprezzare e che in tempi di crisi ha dato segni straordinari di lavoro e solidarietà, meriti un trattamento migliore di quello che gli é stato riservato nella recente manovra economica”. Il Presidente di Legacoop Imola, a questo proposito ha rivolto al Vescovo Ghirelli, il ringraziamento della cooperazione imolese per le parole del Cardinale Bertone che hanno evidenziato l’importanza dell’esperienza della cooperazione che unisce lavoro, mutualità e solidarietà e che ha continuato concretamente a praticare tutto questo, anche in questi ultimi anni particolarmente difficili e complicati per il Paese, le famiglie, i lavoratori, il sistema economico e la realtà cooperativa.
Il Presidente
Sergio Prati  
Leggi tutto...
 
6 SETTEMBRE 2011 - MANOVRA Stampa E-mail
Manovra: la Presidenza Nazionale di Legacoop ribadisce il no ad ipotesi di aumento del prelievo fiscale sulle cooperative


Roma, 1 settembre 2011 – La Presidenza Nazionale di Legacoop, riunitasi questa mattina  per discutere sulle misure di modifica del regime fiscale delle cooperative annunciate dal Governo, ha confermato pienamente le posizioni assunte in merito dall’Alleanza delle Cooperative ed ha ribadito la netta contrarietà a qualsiasi ipotesi di aumento del prelievo.“È assolutamente incomprensibile” -sottolinea la Presidenza di Legacoop- “che, nel momento in cui anche l’Unione Europea indica la necessità urgente di definire misure che aiutino la crescita, si pensi di aumentare il prelievo fiscale nei confronti delle cooperative, imprese che, in controtendenza con il dato complessivo del sistema produttivo, hanno retto alla crisi limando i margini pur di salvaguardare l’occupazione, il reddito dei lavoratori ed il potere di acquisto delle famiglie”.A giudizio dell’organismo dirigente di Legacoop Nazionale, con la motivazione della necessità di reperire risorse si vuole mascherare, in realtà, un attacco alle cooperative, al principio di solidarietà tra persone e tra generazioni che esse realizzano, rendendo così possibile quel pluralismo delle forme di impresa che è una ricchezza per il mercato.Mentre si continua ad esentare dalle tasse i grandi patrimoni, si vogliono colpire imprese dove i soci rinunciano per sempre a beneficiare individualmente della ricchezza prodotta, destinando gli utili allo sviluppo dell’azienda, con vantaggi per tutta la comunità in termini di creazione di occupazione e di ricchezza; minando, in questo modo, fondamentali principi di giustizia e di solidarietà che sono alla base della coesione sociale e del modello di società sancito dalla Costituzione.A conclusione dei lavori, la Presidenza Nazionale di Legacoop ha deciso di convocare, per mercoledì 7 settembre, una riunione straordinaria della Direzione Nazionale per un esame della preoccupante situazione complessiva del Paese e dell’iter di approvazione della manovra finanziaria.    
 
30 AGOSTO 2011 - COMUNICATO STAMPA MANOVRA GOVERNO Stampa E-mail

Superficiale ed inqualificabile: non ci sono altre parole per giudicare l’annunciato provvedimento da parte del Governo teso a colpire il regime fiscale della cooperazione; con esso si snaturerebbe non solo un principio costituzionale, ma si punirebbe una forma di impresa solidaristica che nel corso della crisi ha continuato, anche in Emilia Romagna, ad investire, a difendere il lavoro, il reddito dei soci ed il potere d’acquisto delle famiglie. Se le cooperative verranno messe sullo stesso piano delle società di capitali, sarà la vittoria di chi vuole l’omologazione dei soggetti che operano sul mercato, con buona parte del pluralismo economico. Da un lato si tenta di far cassa supponendo prelievi quantitativi non corrispondenti alla realtà e dall’altra, accostando la cooperazione alle società di comodo, si manda un messaggio al Paese eticamente e socialmente inaccettabile e vergognoso. La cooperazione è disponibile, come sempre, a continuare a far la propria parte per il risanamento dei conti pubblici, ma non ci sta ad essere punita e messa in un angolo.
 
Il Presidente LEGACOOP E.R.
Paolo Cattabiani

Il Presidente AGCI E.R.
Massimo Mota

Il Presidente CONFCOOPERATIVE E.R.
Maurizio Gardini

 
COOPER ABIENTE 2011 RIMINI FIERA ECOMONDO Stampa E-mail
CooperAmbiente 2011  -  9-12 novembre   -    Rimini Fiera Ecomondo 

La quarta edizione di Cooperambiente, la fiera leader del mondo cooperativo dedicata alla sostenibilità energetica, all’ambiente e alla green economy, organizzata da Legacoop, in collaborazione con la Fiera di Rimini, si terrà all’interno della quindicesima edizione di Ecomondo, uno dei principali appuntamenti in Europa sui temi dell’energia e dell’ambiente, dal 9 al 12 novembre, nel padiglione B5.A CooperAmbiente 2011 saranno presentate tutte le migliori e più innovative tecnologie, dalle case ecosostenibili, ai servizi e alla gestione del ciclo dei rifiuti e della raccolta differenziata, alla produzione di energie rinnovabili, le politiche per il risparmio energetico della grande distribuzione cooperativa e molto altro ancora.CooperAmbiente 2011 costituisce una tappa determinante per lo sviluppo del mercato delle nuove tecnologie destinate a giocare un ruolo fondamentale nell’ambito di un processo globale di riduzione delle emissioni di gas serra. In un momento in cui la sostenibilità ambientale detta le nuove scelte globali dell’economia, l’investimento nell’innovazione tecnologica diventa lo strumento essenziale per il rilancio dell’impresa. I convegni di Cooperambiente affrontano e approfondiscono, con un ampio programma di seminari e corsi di formazione, i principali temi di attualità posti dall’utilizzo delle nuove tecnologie e normative, per creare una sinergia tra espositore e visitatore.Nelle prime tre edizioni di CooperAmbiente hanno partecipato circa 300 cooperative che hanno occupato ogni anno oltre 1.000 mq. Nel 2010 si è tenuta la prima edizione del Forum “I nostri comuni futuri”, promosso da Legacoop, Conai, Fiera di Rimini, Legambiente e Regione Emilia-Romagna e organizzato dallo Studio Ambrosetti, mentre sul Palco di CooperAmbiente e nelle sale della Fiera si sono tenuti diversi eventi e convegni,  oltre alla premiazione delle cooperative attente alle tematiche ambientali ed energetiche, alla presenza di più di 1.500 visitatori.Per maggiori informazioni visita il sito www.cooperambiente.coop oppure www.ecomondo.com È ancora possibile partecipare al Premio CooperAmbiente. Per informazioni visitare la pagina http://www.cooperambiente.coop/premio2011.htm  Main Sponsor: UNIPOL Banca

Sponsor: CCPL, CEFLA, CONAD, COOP, COOPFOND, CPL Concordia, GASMAN, MANUTENCOOP

 
<< Inizio < Pross. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prec. > Fine >>

Risultati 82 - 90 di 268
Alleanza Cooperative
logo-alleanza.png
centenario
centenario legacoop imola
Cooperare per cambiare
banner_cooperare_per_cambiare.png
bilancio di sostenibilitÓ
cooperativa-economia-giusta.png
leganet
leganet.jpg
Vitamina C
Vitamina C
generazioni
banner_generazioni.gif
diventare grandi
diventare grandi 2013
bilancio sociale
Bilancio Sociale 2009
imola insieme
imola-insieme-2012.jpg
tavolo 81 Imola
tavolo494
servizio civile
servizio civile
Fon.Coop
banner_foncoop.png
obiettivo lavoro
obiettivolavoro.gif
 
Top! Top!