- lega delle cooperative del circondario imolese -
home
venerdý 19 aprile 2019
 
 
Cooperatori Israeliani a Imola Stampa E-mail

Una delegazione di Cooperatori Israeliani
in missione di studio ad  Imola


giovani-rilegatori-(2).jpg Una delegazione di cooperatori israeliani, composta da 12 persone, venerdì scorso si è incontrata ad Imola con Sergio Prati e Savio Sangiorgi, rispettivamente Presidente e Vice Presidente Legacoop Imola.

Scopo della visita è stato quello di approfondire la conoscenza di Legacoop e del suo funzionamento, analizzare l’esperienza Cooperativa Italiana ed Imolese in particolare, con specifico riferimento ai settori manifatturiero e della cooperazione sociale.
 
La delegazione, composta da esponenti di vari kibbutzim, da esperti in materia di cooperazione e docenti universitari, lo scorso anno aveva visitato Mondragon e quest’anno ha voluto conoscere e studiare da vicino la realtà cooperativa Imolese, per studiare gli aspetti salienti e specifici di questo modello, riconosciuto a livello internazionale come modello di eccellenza e di successo, per confrontarsi in merito alla legislazione in atto nei rispettivi Paesi, alla strumentazione finanziaria, di sistema e sul ruolo di Legacoop.


Durante la giornata la delegazione ha poi proceduto a visitare due cooperative: la Cooperativa Sociale Giovani Rilegatori e Sacmi.

I cooperatori Israeliani si sono incontrati con i rispettivi Presidenti Carlo Alberto Gollini e Domenico Olivieri, per approfondire le specificità e caratteristiche delle due imprese, i rispettivi modelli imprenditoriali e sociali, le modalità ed i livelli di partecipazione dei Soci alla vita della cooperativa ed al perseguimento dello scopo mutualistico.


Brevi note sul movimento cooperativo dei kibbutzim in Isreale.
Il movimento cooperativo dei kibbutzim in Israele, rappresenta il più noto dei modelli cooperativi Israeliani, caratterizzato da una fortissima componente ideologica, dettata dalle particolari condizioni in cui l’esperienza dei kibbutzim è nata e si è sviluppata.

I kibbutzim Israeliani si trovano prevalentemente nelle regioni periferiche dello stato di Israele. La politica Sionista di presidiare i confini dello stato stabilendovi insediamenti agricoli, ha portato a questo tipo di localizzazione dei kibbutzim sul territorio. Nel corso degli ultimi anni, si è però assistito ad un progressivo abbandono da parte della popolazione delle regioni periferiche.
Dopo un periodo di recessione, seguito alla crisi economica del 1985, si è registrato un lento, ma progressivo aumento del numero dei residenti nei kibbutzim. Tuttavia, è ancora presto per considerare questa un’inversione di tendenza.

Alla fine del 2005 la popolazione dei 267 kibbutzim ha raggiunto le 117,700 unità (1.7% della popolazione totale). Esistono, inoltre, 4 “kibbutzim Urbani”, considerati organizzazioni satellite del movimento dei kibbutzim.

L’attività industriale dei kibbutzim, ha continuato a crescere, anche nel periodo della recessione economica. Nel 2005 ha raggiunto un fatturato di 40,000,000 NIS (circa 7 milioni di €) con una crescita rispetto al 2004 dell’11%. I kibbutzim contano 277 impianti produttivi, specializzati per lo più nei settori della plastica e gomma, metalli e macchinari, prodotti agroalimentari, prodotti chimici e farmaceutici, elettronica, carta e materiali per le costruzioni. Circa il 67% delle entrate dei kibbutzim deriva da attività industriali/manifatturiere.
A partire dagli ultimi anni, le attività collegate al “turismo rurale” hanno contribuito fortemente alla determinazione del reddito dei kibbutzim.

La tendenza di lungo periodo, indica una costante espansione dell’industria, a scapito delle attività agricole. Nel 2005 il valore netto del fatturato prodotto dai kibbutzim è stato di 25,400,000 NIS (circa 4 milioni e mezzo di €), con un incremento del 9% rispetto al 2004.

Imola, 2 luglio 2007


                                                                                            Legacoop Imola
                                                                                             Il Presidente
                                                                                             Sergio Prati
 
< Pross.   Prec. >
Alleanza Cooperative
logo-alleanza.png
centenario
centenario legacoop imola
Cooperare per cambiare
banner_cooperare_per_cambiare.png
Wikicoop
banner-wikicoop.png
bilancio di sostenibilitÓ
cooperativa-economia-giusta.png
leganet
leganet.jpg
Vitamina C
exp-11.png
generazioni
banner_generazioni.gif
diventare grandi
diventare grandi 2013
bilancio sociale
Bilancio Sociale 2009
imola insieme
imola-insieme-2012.jpg
tavolo 81 Imola
tavolo494
servizio civile
servizio civile
Fon.Coop
banner_foncoop.png
obiettivo lavoro
obiettivolavoro.gif
Statistiche
Utenti: 8
Notizie: 683
Collegamenti web: 10
Visitatori: 3193945
 
Top! Top!